L’economia è da sempre un ambiente nel quale per muoversi bisogna avere molte conoscenze, sia di termini che di situazioni sociali e politiche, oltre che ovviamente economiche. Gli Euribor che vengono utilizzati come strumento di base per calcolare il tasso variabile sui mutui normalmente sono tassi di durata breve (1, 3, 6 mesi normalmente) e sono influenzati dall’attesa inerente alle differenti decisioni della BCE (Banca Centrale Europea) inerenti al costo del denaro. Gli Irs, sono invece considerati i parametri di base inerenti al tasso fisso sui prestiti e divengono tassi a lungo o medio termine, le dinamiche che seguono vanno in parallelo con gli strumenti obbligazionari che durano lo stesso tempo (in particolare il Bund tedesco).

Non ci sono particolari relazioni tra i due tassi o meglio ce ne sono ma abbastanza limitate soprattutto se si prendono in considerazione le scadenze Irs a lungo termine (quindi quelle inerenti alla maggior parte dei mutui). In questo momento la differenza tra i valori di Irs e Euribor è molto grande, si parla di più di 2 punti percentuali se si considera l’Euribor a tre mesi e invece l’Irs a vent’anni, particolarmente visto che il primo tasso è praticamente ai minimi storici.

Se la situazione economica mondiale dovesse dare dei segni di risveglio, probabilmente le Banche Centrali tornerebbero ad alzare il costo del denaro in questo modo influenzerebbero i tassi Euribor che potranno tendere a chiudere in parte il grande divario attuale nei confronti dei tassi Irs. In ogni caso anche i tassi Irs se l’economia mondiale dovesse uscire dalla crisi attuale potrebbero tendere all’aumento rispetto al valore odierno (anche se probabilmente in misura minore).

Molti dei mutuatari che al momento insistono sul tasso variabile, potrebbero poi passare al fisso vedendo i primi sintomi di un rialzo del tasso Euribor, ovviamente non sarà così facile trovare dei tassi Irs molto convenienti in quel preciso momento.

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.